Racconti da...

A cena con il Nostrano del Brenta – 19 luglio 2019

No comments

Per il terzo anno consecutivo torna al Valgrande la serata speciale dedicata al sigaro “A cena con il Nostrano del Brenta” con un menù dedicato e pensato per gustare al meglio le particolarità di questo sigaro veneto! Appuntamento venerdì 19 luglio 2019 dalle ore 20.30.

Ormai un appuntamento atteso per un anno intero, la serata dedicata al Nostrano del Brenta è punto di riferimento per appassionati e anche per coloro che vogliono offrirsi una serata per conoscere e assaporare i gusti di un buon sigaro veneto.

L’aia avvolta dalle stelle, il frinire dei grilli sul prato, l’aria estiva che passando tra i tavoli coccola i nostri ospiti, una fresca birra agricola artigianale che riempie i boccali, la dolce musica dell’hang che accompagna la degustazione dei piatti che Monica prepara con cura e, infine, un filo di fumo che sale dal sigaro in mano.
Ecco la serata che vogliamo offrirti il prossimo venerdì 19 luglio 2019.

“A cena con il Nostrano del Brenta” è l’occasione per gustare il nostro tempo, secondo i ritmi lenti che solo l’agriturismo e la campagna possono garantire.

Il Nostrano del Brenta, protagonista della serata

Il Nostrano del Brenta nasce dalla riscoperta della tabacchicoltura nelle aree del fiume Brenta e della zona di Bassano del Grappa. Dalla volontà del Consorzio Tabacchicoltori del Grappa di riportare la tradizione dei sigari in Veneto (terra natia dei primi sigari prodotti in Italia), nel 2012 nascono i primi sigari a marchio Nostrano del Brenta.
Dal gradimento nel mercato nascono i vari tipi di sigaro, dal Doge, al Clandestino, al Sestiere.
Durante la serata avremo modo di conoscere tutti i segreti della produzione e della degustazione dei sigari.

Quest’anno i protagonisti della degustazione dei sigari saranno: il Doge (protagonista della serata dello scorso anno) e il Campesano, prodotto che è ritornato disponibile da poco ed è realizzato con una parte di tabacco cubano.

Il menù di “A cena con il Nostrano del Brenta”

Una serata di degustazione non può non avere un menù dedicato e che aiuti ad esaltare le caratteristiche dei sigari. Monica ha studiato a fondo anche il menù di quest’anno e siamo sicuri che quello che ti propone sarà di tuo gradimento.

Ecco il menù della serata:

  • Pomodoro ai porri e riso integrale del Delta del Po
  • Crudo Veneto con pinza alla munara
  • Sfoglie al formaggio fresco e fichi
  • Maltagliati tiepidi con melanzane e caciotta di pecora bio
  • Tacchino in saor
  • Delizia al melone

Le birre

Il menù e la degustazione del sigaro saranno accompagnati dalla piacevole frescura e dal gusto speciale di una birra agricola artigianale prodotta a pochi km dal Valgrande. Il birrificio che accompagnerà la serata è il Birrificio 1058 di Canaro (Ro). Nato pochi anni fa è già un riferimento per gli appassionati di birra agricola artigianale del Polesine.
Tre birre con gusti diversi e di diversa intensità si alterneranno e arricchiranno ed esalteranno i sapori dei piatti e del sigaro.

Un suono dedicato alla serata

A impreziosire la nostra degustazione vi saranno i suoni delicati dell’hang suonato da Umberto Morris Gallani.

Umberto Morris Gallani si appassiona allo Hang nell’anno 2012 quasi per caso, successivamente riesce ad entrare in questo mondo, conoscendone musicisti e produttori. Da autodidatta inizia a sperimentare le prime collaborazioni con altri artisti e performer, sia nei teatri che nella strada. Ha suonato per le strade di Londra, Berna e partecipato a buskers Festival importanti come quello di Ferrara. La continua ricerca di un suono sempre più delicato, lo porta nel tempo a conoscere e scambiare vari strumenti, fino ad arrivare ad avere 5 handpan in diverse tonalità.

Lo hang è uno strumento a percussione in metallo inventato in Svizzera nell’anno 2000 dai suoni molto raffinati. Deriva dallo steel drum di Trinidad, si suona con le mani e non esistono scuole per imparare a suonarlo. E’ uno strumento molto espressivo che permette di combinare ritmi e melodie.

Prenotazione

La partecipazione alla serata avviene tramite prenotazione a info@agrivalgrande.it oppure ai numeri di telefono 0425 704086 o cellulare +39 329 0975401 (Alberto).
Il menù, comprensivo di cena, birre artigianali agricole, concerto di musica e degustazione dei sigari, è di € 30,00 a persona.

La serata è realizzata in collaborazione con Tabacchicoltori del Grappa, L’Edicola di Giò (℅ Centro Commerciale IL FARO di Giacciano con Baruchella, RO) e Birrificio 1058 di Canaro (Ro).

A cena con il Nostrano del Brenta – 19 luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.