Racconti da...

Dal Valgrande a Villa Nani Mocenigo – In bici con Alberto

No comments

Avete visto il nostro primo video dedicato al Polesine e ai suoi itinerari nascosti? Il nostro primo itinerario è stato dedicato al percorso in bici dal Valgrande alla villa Nani Mocenigo di Canda e oggi ve lo descriviamo!

Vuoi saperne di più sull’arte in Polesine? Scarica gratuitamente la nostra guida cliccando sull’immagine qui sotto!

arte-in-polesine-guida-small_call

Il primo percorso che abbiamo intrapreso ci ha portato a viaggiare in alcune strade minori del nostro Polesine, visitando il territorio attorno al Valgrande dirigendoci a Villa Nani Mocenigo a Canda (Ro). Dopo la partenza dal Valgrande abbiamo incontrato un primo luogo di interesse storico per il nostro territorio, la Tenuta Spalletti.

Tenuta Spalletti

Tenuta Spalletti a Trecenta (Ro) è un grande complesso rurale dalle caratteristiche tipiche del paesaggio rurale polesano. Si tratta di un’enorme tenuta agricola sorta alla fine dell’800 nell’omonima località. Al centro della grande campagna proprietà della famiglia Spalletti è caratterizzata da alcune strutture dedicate alla rimessa dei mezzi agricoli, degli animali e dei prodotti agricoli coltivati nelle campagne.
Oltre ai magazzini, a contorno della grande aia centrale, vi sono i corpi abitativi che sono arrivati ad ospitare, negli anni, più di 50 persone, tutti braccianti agricoli con le proprie famiglie che coltivavano le campagne attorno. Insieme all’edificio abitativo sorgeva una scuola, dedicata ai bambini presenti all’interno della corte e una piccola chiesa.

Oratorio Beata Vergine di Loreto

Continuando la nostra passeggiata in bici ci ritroviamo in località Berguerina, alle porte di Trecenta, dove sorge un piccolo oratorio, dalle caratteristiche architettoniche tipiche degli anni ‘30 del secolo scorso. L’oratorio, dedicato alla Beata Vergine di Loreto, fu costruito come ex-voto alla Madonna di Loreto dagli abitanti della zona. E’ visitabile durante la festa patronale.

Parco Vallalta

Percorrendo la ciclovia dedicata a Luigi Masetti, il pioniere del cicloturismo, ci si ritrova nel polmone verde del comune di Bagnolo di Po (Ro).
Una figura affascinante quella del Masetti, che negli anni a cavallo tra l’800 e il ‘900 fece sognare gli italiani durante le sue spedizioni, regolarmente pubblicate dal Corriere della Sera, in bicicletta. Il suo viaggio più conosciuto fu nel 1893, quando, partendo da Milano, affrontò ben 7.000 km in bicicletta, attraversando Italia, Svizzera, Germania, Francia ed Inghilterra, prima di imbarcarsi per gli Stati Uniti dove sbarcò e proseguì il suo viaggio fino a Chicago, città che in quell’anno ospitava la Grande Esposizione Universale. Arrivato in città venne ricevuto dall’allora Presidente degli Stati Uniti. DI lui, una volta tornato in Italia e nonostante altri viaggi famosi, si persero le tracce agli inizi del 1900. Probabilmente morì a Milano nel 1940.
Il Parco Vallalta è stato pensato per offrire un punto di ristoro e di riposo per tutti gli amanti delle due ruote che attraversano il Polesine.

Villa Nani Mocenigo

Ripresa la nostra bicicletta e pochi km dopo troviamo finalmente la nostra meta principale, Villa Nani Mocenigo a Canda (Ro).
La villa deve il suo nome ai committenti e proprietari, ovvero la famiglia Nani, potente famiglia del patriziato veneziano, a cui, negli anni, si affiancarono i Mocenigo. La villa, costruita a partire dal 1580 su progetto di Vincenzo Scamozzi allievo del Palladio, venne completata nel 1584. Furono fatti ulteriori ampliamenti, edificando altri corpi come la cappella gentilizia, la cinta muraria, oltre alle stalle, alle rimesse e agli alloggi per la servitù. Il parco che la circonda è in stile inglese, arricchito da numerose statue a tema mitologico.

Castelguglielmo e Villa Pelà – Falzoni

Proseguendo da Canda attraverso la ciclabile di recente costruzione, si incontra il paese di Castelguglielmo, una piccola realtà nata a ridosso del Canal Bianco. Il paese è arricchito da numerose costruzioni importanti, tutte databili attorno alla seconda metà del 1800, come la Chiesa parrocchiale, il Comune e la Villa Pelà – Falzoni.

Qui sotto il video del primo itinerario dedicato a Valgrande – Villa Nani Mocenigo:


Si conclude qui il nostro primo itinerario in bici alla scoperta del territorio attorno al Valgrande!

Vi abbiamo messo curiosità?

Allora continuate a seguirci anche nelle prossime puntate, ogni mercoledì sulla nostra pagina Facebook o sul nostro canale Youtube! Seguici sulle nostre pagine cliccando sulle immagini qui sotto!

bici-ocn-alberto-fb              bici-con-alberto-youtube

Dal Valgrande a Villa Nani Mocenigo – In bici con Alberto

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.